I vantaggi dell'idropittura

L'idropittura si presenta come uno dei metodi più in voga per verniciare le pareti di casa, una ottima soluzione di bricolage e per il “fai da te” ma al tempo stesso utilizzata anche dai professionisti del settore.

L'idropittura si presenta come uno dei metodi più in voga per verniciare le pareti di casa, una ottima soluzione di bricolage e per il “fai da te” ma al tempo stesso utilizzata anche dai professionisti del settore. La caratteristica principale di questo particolare tipo di pittura è dovuta al fatto che deve essere diluita in acqua prima di procedere al suo utilizzo. Inoltre la sua grande versatilità, rappresentata da una alta resistenza ai cambiamenti climatici e al vasto numero di colori a disposizione, la rende perfetta per una moltitudine di usi diversi.

Ecco come le diverse idropitture vengono generalmente classificate:

  • Traspirante: adatta agli ambienti particolarmente umidi e soggetti a fenomeni di condensa e muffa, prevenendone la formazione. Ovviamente è raccomandato per la tinteggiatura di quelle stanze più sottoposte a vapore acqueo (dunque pareti e soffitti di bagni e cucine)
  • Igienizzante: prodotto composto da resine acriliche che svolge una funzione igienizzante e antimuffa. Utilizzato con più frequenza nei locali pubblici (come scuole ed ospedali) mentre per la casa è consigliato nel caso qualcuno soffra di determinate allergie.
  • Lavabile: la tipologia più adattabile ad ogni parte della casa, capace di assicurare un'alta resistenza e un aspetto elegante. Può essere comodamente pulito con un panno umido vista la sua idrorepellenza. Applicabile su gesso, cartongesso e qualsiasi tipo di supporto su base cementizia.
  • Superlavabile: riassume in sintesi quelli che sono i punti di forza della pittura lavabile. Tuttavia, al contrario della prima, si presta anche ad un uso per pareti esterne sottoposte all'azione degli agenti atmosferici, garantendo un tasso elevato di idrorepellenza.
  • Idropittura termica: un tipo di pittura che consente un passaggio termico molto ridotto e limita la formazione di quelle condense che sono spesso un ricettacolo di batteri e muffe. Lo scopo principale è quello di mantenere il calore nelle pareti, andando ad azzerare lo sbalzo termico tra ambiente interno ed esterno ( massimizzando il risparmio energetico).

Ma come possiamo sintetizzare i vantaggi dell'idropittura? Ecco i punti salienti

  • Facile applicazione
  • Semplicità di lavaggio, in particolar modo da quelle superfici che vengono tinteggiate per errore (come i vestiti)
  • Resa ottimale: un solo litro può essere sufficiente per tinteggiare fino a 7mg di superficie
  • Facile da pulire dopo la sua applicazione: un panno umido, acqua e semplice detersivo sono più che sufficienti per una pulizia sicura, senza rischio di rimozione.
  • Favorisce il comfort abitativo, grazie alla sua resistenza all'umidità, prevenzione delle muffe e del rischio di allergie dovute a polveri.